Castellana Grotte

Caporalato: fermato furgone braccianti

Un furgone utilizzato per il trasporto di braccianti agricoli con a bordo almeno nove lavoratori di origine africana è stato intercettato e bloccato dai carabinieri a Trinitapoli dopo un inseguimento cominciato nelle campagne di San Marco in Lamis nel foggiano. Il conducente del mezzo, presumibilmente un caporale, quando è stato raggiunto dai militari ha abbandonato il mezzo ed è riuscito a fuggire. Con lui hanno tentato di scappare anche i lavoratori che erano a bordo, ma in sei sono stati bloccati. Hanno tutti regolari permessi di soggiorno. Il furgone, con numero di telaio italiano e targa bulgara, era privo di assicurazione ed era già stato sottoposto a sequestro amministrativo. Non avrebbe dovuto essere in circolazione e invece il suo interno era stato attrezzato con panche di legno per adibirlo al trasporto dei braccianti che lavorano nelle campagne foggiane.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie